Mondo bimbi

Allattamento, i falsi miti della nonna da sfatare

0

Ci sono cose che solo una donna che ha appena scoperto di essere incinta o che è appena diventata mamma può capire, come l’essere sommerse da consigli non richiesti e da falsi miti. Scopri di essere incinta ed è subito un: “Dormi ora, che non dormirai mai più” e aneddoti non richiesti sul parto e le sue complicazioni, che a un certo punto ti sembra di essere tornata in campeggio ad ascoltare storie dell’orrore. Ma stringi i denti e tieni duro, sperando che una volta che il bimbo nasca si chiudano anche le bocche.

Ci sono donne fortunate, circondate da persone silenziose che si limiteranno a dire quanto è bello il bambino appena sfornato e altre donne, molto ma molto meno fortunate, che saranno accerchiate da persone che avranno da ridire su tutto. Dal fatto che lo tieni troppo in braccio, lo tieni troppo poco, lo devi lasciare piangere e così via. Le credenze più diffuse, tra quelle più fastidiose tra l’altro, sono quelle riguardanti il tema dell’allattamento, tema importantissimo per il benessere del piccolo.

1 – “Hai poco latte o non è buono”

Peccato che essendo mammiferi  produciamo esattamente la quantità di latte necessaria per nutrire al meglio il piccolo.

2 – “Devi bere tanto brodo di pollo, ti fa il latte”

Al momento non ci sono prove scientifiche che lo dimostrano.

3 – “Se hai il seno grande hai più latte” oppure “Se hai il seno piccolo hai poco latte”

Nulla di più falso! La produzione del latte non dipende dalle dimensioni del seno perché non è un biberon o un contenitore ma un vero e proprio centro di produzione!

4 – “Se stai sempre ad allattarlo poi diventa obeso”

Un bambino che viene sempre allattato è un bambino che viene allattato a richiesta e che quindi ha sempre il giusto nutrimento di cui ha bisogno. L’obesità in un neonato potrebbe essere dovuta o a uno svezzamento troppo precoce o a un allattamento artificiale eseguito in maniera scorretta.

5 – “Il bambino ha ormai sostituito il ciuccio con il tuo seno”

In realtà è il ciuccio a essere un sostituto del seno materno.

6 – “Se stai allattando devi mangiare in bianco”

Una mamma può continuare a mangiare quello che vuole, secondo le sue abitudini. Se nota che un particolare alimento fa male al bambino può eliminarlo dalla dieta. Da evitare solo l’alcool e il fumo, che rischiano di compromettere seriamente la salute del bambino.  

7 – “Dopo i 6 mesi, il latte diventa acqua”

Peccato ci sia quella straordinaria capacità del latte di cambiare la sua composizione per adattarsi alla crescita del bambino.

8 – “Allattare fa perdere i capelli”

No, è la caduta degli ormoni post gravidanza che determina la caduta dei capelli, a prescindere dall’allattamento.

Il consiglio è di seguire sempre le esigenze del bambino e i consigli del pediatra, figura di riferimento per la nutrizione del neonato.

Assia
Giornalista, operatrice di un doposcuola specializzato in DSA e segretaria… di secondo nome faccio “multitasking” insomma, ma come diceva Darwin: “Sopravvive la specie più adatta al cambiamento”. Le uniche costanti nella mia vita sono la lettura, la mia famiglia e il mio cane Yuna…il resto è una meteora pronta a sfracellarsi.

    Voyager 2 pronta per lo spazio interstellare

    Previous article

    Come diventare etologo

    Next article

    Comments

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Più letti